Mili Romano

2005-2009

L'Abitare a Pianoro. Sguardi e Relazioni

2010

Mili Romano/Studio Ciorra - Passaggio di luce

Il piccolo padiglione in ferro e vetro colorato sorge nell'area in cui si trovava un vecchio gazebo di legno dove gli abitanti di via Pierino Bolognesi, ma soprattutto un gruppo di signore, nelle sere d'estate si ritrovavano a giocare a carte. La nuova struttura, nata dalla memoria attiva di quel luogo e dal desiderio di alcuni abitanti prima che si trasferissero nelle nuove case è la riconsegna dell'antico spazio proiettato qui verso un nuovo utilizzo. Il progetto, realizzato con un finanziamento regionale (Legge 16/02) ha visto, dal momento della sua presentazione nel maggio 2007, articolarsi un vivo dialogo e incontro fra Mili Romano con gli architetti Pippo Ciorra, Emanuele Marcotullio e Raffaella Coppari e con Sabrina Torelli che nel 2008 ha lavorato con i bambini di una classe delle scuole elementari per la realizzazione di una mappa e di una fiaba, "Pianodoro" in cui memoria territoriale e futuro del paese soggetto a ridisegno si fondono dinamicamente e creativamente. Una parte della Mappa realizzata da Sabrina Torelli è riprodotta in sabbiatura su una sezione delle ante mobili del "Passaggio di luce".

Guarda il video relativo alle opere presenti al Parco della Pace qui

2011

Servabo

Citando un prezioso libretto sulla memoria di Luigi Pintor, Servabo appunto : " Conserverò, terrò in serbo, o anche servirò, sarò utile", un tavolo-panca nel giardino antistante la biblioteca si offre come oggetto di "design urbano". Su di esso, attraverso "Cuore di pietra" generazioni diverse di bambini e di ragazzi hanno lasciato un segno della propria identità. La forma è quella del punto interrogativo, per la quale alla fine si è optato, contro un bell'esclamativo troppo accomodante, e dopo essere stati a lungo incerti. Lavorando negli anni con le scuole e verificando quanto in quest'ultimo periodo esse siano state dai vari tagli economici costrette a "chiudere" all'esterno e a limitare al massimo i progetti culturali, vedendo le biblioteche e le istituzioni culturali delle nostre città costrette a cancellare gran parte delle iniziative e degli investimenti, considerando la fatica ostinata di cui c'è stato bisogno in questi anni per far avanzare il progetto "Cuore di pietra", si è preferito disegnare un dubbio che ancora una volta in maniera critica e attiva sia continuo pungolo ad interrogarsi sulla città, sullo spazio pubblico e la sua cura, e sugli spazi di democrazia; punto interrogativo perché non ci si vuole fermare compiaciuti per il già fatto, con la consapevolezza che molto ancora si potrebbe e si dovrebbe fare; punto interrogativo perché sappiamo quanto, almeno nel nostro paese, valga più l'immagine effimera e di rapido consumo che ciò che innesca un cambiamenti e una attiva capacità critica consapevoli; un punto interrogativo che sia sfida all'oblio strumentale e a letture travisanti e alla memoria di breve durata. Punto interrogativo perché, spirale aperta, più si presta ai soprassalti e agli urti; invito, ai giovani soprattutto, a farsi nuovi flaneur, camminatori dallo sguardo attento e visitatori sempre pronti a lasciarsi tentare da nuova conosceza e dalla voglia di "incidere" la vita. Parti delle mappe riprodotte sul tavolo-panca sono state realizzate nel corso di un workshop tenuto insieme a Mona Lisa Tina con i raggi dei gruppi di aggregazione giovanile di Pianoro/ Carteria (in collaborazione con "Casa Arcobaleno" e la ASL di Pianoro)

2014

Il mondo del lavoro. Sguardi e relazioni

Mili Romano, Cuore di pietra, Stampe fotografiche digitali, 2006/ 2007
Mili Romano (Siracusa 1953), artista e curatrice, insegna Antropologia culturale all’Accademia di Belle Arti di Bologna.

2015
Spatafora (Messina), Museo dell'Argilla, "Arte del tempo reale", sezione Videorama "La Sicilia nello schermo dell'arte" a cura di Pasquale Fameli
Prato, Studio MDT, "Rebirth-Day 2014 - Io vedo, io guardo" mostra collettiva a cura di Annalisa Cattani e Raffaele Quattrone
Zola Predosa (Bo), Casabianca, "Disseminazione", collettiva a cura di Gino Gianuizzi

2014
Imola, Spazio Novella Guerra, "Rebirth-Day 2014 - Io vedo, io guardo" mostra collettiva a cura di Annalisa Cattani e Raffaele Quattrone
Bologna, Galleria DuepuntiLab, "Tutto è paesaggio", mostra collettiva, a cura di Piero Orlandi
Bologna, Museo Civico Medievale, PAISITOS un progetto di Giulia Cilla, a cura di Katia Baraldi, in collaborazione con il Musée de l'OHM, progetto di Chiara Pergola
2013

Bologna, MAMbo (Museo d'Arte Moderna Bologna), "Autoritratti. Iscrizioni del femminile nell'arte italiana contemporanea", coordinamento curatoriale di Uliana Zanetti. Mostra collettiva

2012
Sarnano, Spazio Lavì, "Crossing", mostra personale a cura di Elena Pirazzoli
Bologna, MAMbo (Museo d'Arte Moderna Bologna), "Italia" un progetto per i 150 anni dell'Unità d'Italia. Installazione video e performance (www. mambo-bologna.org)
Bologna, Museo Medievale, "Size-specific", Musèe de l'Ohm, a cura di Massimo Marchetti e Chiara Pergola

2011
Bologna, MAMbo (Museo d'Arte Moderna Bologna), "Italia" un progetto per i 150 anni dell'Unità d'Italia. Installazione video e performance (www. mambo.org)
Pianoro (BO), AMACI , "Cuore di pietra" per la VII Giornata Nazionale del Contemporaneo, Presentazione dell' Album di figurine "Cuore di pietra" e inizio azione (ancora in corso) in
tutte le edicole.
Imola, Associazione Culturale "Novella Guerra", a cura di Annalisa Cattani, "Il sentiero di fronte alla scuola" (Mostra Collettiva)
Pianoro(BO), "Cuore di Pietra", disegno e realizzazione di "Servabo" panca-tavolo

2010
Pianoro (BO) . “Passaggio di luce”, installazione permanente , Parco della Pace. Progetto e disegno di Mili Romano (con la collaborazione tecnica dello studio Ciorra e con un intervento di Sabrina Torelli)
Bologna. Link, partecipazione a Illustre scultura polimaterica, un progetto di Emilio Fantin, Luigi Negro, Giancarlo Norese e Cesare Pietroiusti.
Catanzaro, Centro per l'arte contemporanea, Un augurio ad arte

2009
(Dicembre 2009-febbraio 2010) Bologna, Museo Civico Medievale, “#3 Presenti” mostra collettiva all’interno di Musèe de l’Ohm, progetto a cura di Massimo Marchetti e Chiara Pergola
(Dicembre 2009-gennaio 2010) Bologna, Galleria Neoncampobase, “Very Late at night”, mostra e asta di finanziamento per la Galleria
Catanzaro,
Venezia, Eventi “Fuori Biennale”, NY ARTS , Venice Pavillion, Works on paper. La mostra si è poi spostata a Pechino e a New York,
Bologna, “Si-cura nel parco” cura del progetto di Public art nel quartiere Savena e realizzazione del video di documentazione.

2008
Milano, eventi esterni a Miart, Fuori Contesto, a cura di Daria Filardo, Cecilia Guida, Gino Gianuizzi Bologna,
Arte FieraOFF, Fuori Contesto, a cura di Daria Filardo, Cecilia Guida, Gino Gianuizzi.
CONTAINER/LABORATORIO MOBILE DI ARTE PUBBLICA, a cura di Mili Romano e Gino Gianuizzi, Bologna, quartiere San Donato, all’interno del progetto “Sposta il tuo centro”

2007
The Interim is mine 2,un progetto di Mili Romano a cura di Salvatore Lacagnina, Siracusa, Galleria Civica d’arte Contemporanea: installazione video di Giandomenico Sozzi “Diva”
CONTAINER/LABORATORIO MOBILE DI ARTE PUBBLICA, a cura di Mili Romano e Gino Gianuizzi, Bologna, quartiere San Donato, all’interno del progetto “Sposta il tuo centro”.
Cuore di Pietra, progetto d’arte pubblica per il Comune di Pianoro ( Marzo, Aprile, Ottobre 2005; progetto ancora in corso);
Cantieri Goldonetta, Firenze; partecipazione al "Festival dei Popoli" all'interno della rassegna " Lo schermo dell'arte" a cura di Silvia Lucchesi
Videoarte Yearbook 2007, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Salerno, Fondazione Filiberto Menna.
Il Rumore del tempo. Bologna,settembre 1977. In collaborazione con la galleria NEONcampobase. Proiezione/azione in contemporanea del video in molti spazi nazionali per l’arte e la cultura ( Prato,Museo Pecci; Bolzano, MUSEION; Monfalcone, Galleria Civica d’Arte Contemporanea; Bolzano, Galleria Lungomare; UN.DO. network, Siracusa, Galleria Civica di Arte Contemporanea Montevergini, Roma,The British school at Rome, ecc.).
Sublimina, a cura di Massimo Marchetti e Annalisa Cattani, Bazzano, Rocca Sforzesca.
Arcipelago :Festival internazionale di Cortometraggi e nuove immagini, Roma . Selezione e proiezione del cortometraggio “Il Rumore del tempo. Bologna, settembre 1977”.
Cuore di Pietra, progetto d’arte pubblica per il Comune di Pianoro ( progetto in corso).
“Menzione d’onore” corcorso internazionale di ridisegno del “Parco della memoria”,San Giuliano di Puglia. Pr ogetto architettura/arte pubblica, in collaborazione con lo studio di architettura Giuseppe Ciorra.
Videoarte Yearbook 2007, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Università di Bologna, Catanzaro,Centro per l’arte contemporanea “Open Space”.
Videoarte Yearbook 2007, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Università di Bologna. Bologna , Chiostro di Santa Cristina.
I city-periferiche un progetto itinerante di Fabrizio Basso, Silvia Cini, Emanuele Piccardo, Elvira Vannini, Bologna, Urban Center.

2006
"Women in revolt" , rassegna di videoarte a cura di Fabiola Naldi, Bologna , Sala Farnese.
"Riflessioni" a cura di Aurelio Andrighetto, Milano , Fabbrica del Vapore.
"The Interim is mine",un progetto di Mili Romano, mostra collettiva a cura di Salvatore Lacagnina, Siracusa, Galleria Civica d’arte Contemporanea ( Catalogo in corso di stampa).
Videoarte Yearbook 2006, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Università di Bologna, Catanzaro, Accademia di Belle Arti.
Cuore di Pietra, progetto d’arte pubblica per il Comune di Pianoro (progetto in corso).
Videoarte Yearbook 2006, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Università di Bologna, Napoli, Accademia di Belle Arti.
Videoarte Yearbook 2006, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Università di Bologna, Taranto, Lecce, Teatro Comunale.
Videoarte Yearbook 2006, rassegna video a cura di Renato Barilli e del dipartimento di arti visive del DAMS, Università di Bologna, Chiostro di Santa Cristina.

2005
Cuore di Pietra, progetto d’arte pubblica per il Comune di Pianoro ( Marzo, Aprile, Ottobre 2005; progetto ancora in corso).
“Uscita Pistoia” a cura di Giuseppe Alleruzzo, Roberta Piccioni e Marco Fantini.
LASTMINUTE.BO, Roma , Museo Laboratorio di arte contemporanea, Università la Sapienza.

2004
Ad’A (area d’azione) , a cura di Roberto Daolio, Imola, Rocca Sforzesca.
“Bologna, la metropoli rimossa”, presentazione –mostra del n°7 della rivista “Gomorra” (Meltemi ed.), Galleria Neon/campo base.
“aRITMIe”, Presentazione /mostra del libro. Galleria Neon/campo base.

2003
MAL DI TESTA, Galleria Neon/Campo base
A d’A ( area d’azione) , a cura di Roberto Daolio. Imola, Rocca Sforzesca
SHORT CODE, rassegna video a cura di RogoPag, Bologna, Villa Serena
WARM UP, a cura di Gino Gianuizzi, Galleria Neon /CampoBase

2002
ENTR’ACTE, Bologna, Palazzo Albiroli, a cura di Gino Gianuizzi e Giancarlo Borgogno
FESTIVAL INTERNAZIONALE dei Circoli del Cinema, Reggio Calabria,
CAMPO MARINO, Rassegna Video a cura di Roberta Piccioni, Marco Fantini, MALA arti visive, Riccione

1998
Cinque pensieri in terracotta, Galleria Paolo Nanni, Bologna, collettiva a cura di Silvia Evangelisti (testi in catalogo a cura di Silvia Evangelisti)
Galleria “Il Quadrifoglio”, Siracusa , ( con lo scultore Paolo Delle Monache) a cura di Paolo Giansiracusa
Crevalcore, Galleria Civica Quinto Ghermanti, personale di Sculture e disegni

1996
Arie, Associazione Culturale Italo-Francese, Bologna, testi in catalogo di Roberto Daolio, con un breve racconto di Gianni Celati
Fra i testi critici di riferimento:
Pasquale Fameli, "Il video terra di nessuno" in "Arte del tempo reale", catalogo della mostra, 2015
Uliana Zanetti, A Partire da noi, in Autoritratti. Iscrizioni del femminile nell'arte italiana contemporanea, catalogo della mostra, Corraini editore, 2013
Elena Pirazzoli, introduzione a Crossing, testo in catalogo, 2013
Fabiola Naldi , "Cross Videoyearbook Art" in "Videoart Yearbook" L'annuario della videoarte italiana 2006-2007-2008, a cura di Renato Barilli, Alessandra Borgogelli, Paolo Granata, Silvia Grandi, Fabiola Naldi, Fausto Lupetti Editore, Bologna 2009
Piero Orlandi, "Architettura, arte, città: un rapporto da ritrovare", in "Il percento per l'arte in Emilia-Romagna", Editrice Compositori, Bologna 2009
Ornella Fazzina, recensione a "Cuore di pietra. Quaderno numero uno" in "Arte e Critica" N°52, settembre-novembre 2007
Annalisa Cattani, Negoziare la distanza. Artiste italiane e arte pubblica. In Donne d’arte. Storie e generazioni, A cura di Maria Antonietta Trasforini, Roma,Meltemi 2006